NFT

Immagina di acquistare un’opera d’arte digitale su Internet a un prezzo ragionevole e di ottenere un token digitale unico che dimostri la tua autorità sull’opera d’arte che hai acquistato. Non sarebbe fantastico? Bene, questa opportunità esiste ora, grazie agli NFT.

Gli NFT stanno attualmente prendendo d’assalto il mondo dell’arte digitale e dei collezionabili. Proprio come tutti nel mondo credevano che Bitcoin fosse la risposta digitale alla valuta, gli NFT sono ora presentati come la risposta digitale agli oggetti da collezione. Di conseguenza, gli artisti digitali stanno vedendo le loro vite cambiare grazie alle massicce vendite a un nuovo pubblico di criptovalute.

Se sei interessato alle NFT e vuoi esplorare di più su cosa sono, sei nel posto giusto. Immergiamoci e vediamo di cosa si tratta!

COSA SONO GLI NFT

NFT significa token non fungibili (NFT), che vengono generalmente creati utilizzando lo stesso tipo di programmazione utilizzato per le criptovalute. In parole povere, queste risorse crittografiche si basano sulla tecnologia blockchain. Non possono essere scambiati o scambiati in modo equivalente come altre risorse crittografiche Come Bitcoin o Ethereum.

Il termine NFT rappresenta chiaramente il fatto che non può essere né sostituito né scambiato perché ha proprietà uniche. La valuta fisica e la criptovaluta sono fungibili, il che significa che possono essere scambiate o scambiate l’una con l’altra; NFT sta per token non fungibile, il che significa che ogni singolo NFT non può essere né sostituito né scambiato perché ha proprietà uniche.

Caratteristiche principali di NFT –

  • Risorsa digitale – NFT è una risorsa digitale che rappresenta oggetti da collezione su Internet come arte, musica e giochi con un certificato autentico creato dalla tecnologia blockchain alla base della criptovaluta.
  • Unico – Non può essere contraffatto o manipolato in altro modo.
  • Scambio – La compra-vendita di NFT avviene con criptovalute come Bitcoin su siti specializzati.

COME FUNZIONANO

  • La maggior parte degli NFT risiede sulla blockchain della criptovaluta Ethereum, un registro pubblico distribuito che registra le transazioni.
  • Gli NFT sono token individuali con informazioni preziose memorizzate al loro interno.
  • Poiché detengono un valore stabilito principalmente dal mercato e dalla domanda, possono essere acquistati e venduti proprio come altri tipi fisici di arte.
  • I dati univoci degli NFT semplificano la verifica e la convalida della loro proprietà e del trasferimento di token tra i proprietari.

A COSA SERVONO

Le persone interessate al trading di criptovalute e le persone a cui piace collezionare opere d’arte spesso usano NFT. Oltre a questo, ha anche altri usi come:

  • Contenuti digitali – L’uso più significativo delle NFT oggi è nei contenuti digitali. I creatori di contenuti vedono i loro profitti potenziati dagli NFT, poiché alimentano un’economia in cui i creatori hanno un ulteriore proprietà dei loro contenuti sulle piattaforme che utilizzano per pubblicizzarli.
  • Articoli di gioco – Gli NFT hanno raccolto un notevole interesse da parte degli sviluppatori di giochi. Gli NFT possono fornire molti vantaggi ai giocatori. Normalmente, in un gioco online, puoi acquistare oggetti per il tuo personaggio, ma questo non è tutto. Con gli NFT, puoi recuperare i tuoi soldi vendendo gli articoli una volta che hai finito con loro.
  • Investimenti e garanzie – Sia NFT che DeFi (finanza decentralizzata) condividono la stessa infrastruttura. Le applicazioni DeFi ti consentono di prendere in prestito denaro utilizzando garanzie. NFT e DeFi collaborano entrambi per esplorare l’utilizzo di NFT come garanzia.
  • Nomi di dominio: gli NFT forniscono al tuo dominio un nome più facile da ricordare. Funziona come un nome di dominio di un sito Web, rendendo il suo indirizzo IP più memorabile e prezioso, di solito in base alla lunghezza e alla pertinenza.

Anche celebrità come Snoop Dogg, Shawn Mendes e Jack Dorsey si stanno interessando alla NFT rilasciando ricordi e opere d’arte uniche e vendendoli come NFT.

NBA Top Shot è un ottimo caso d’uso per capire il trend NFT

Uno dei token non fungibili più popolari degli ultimi giorni è NBA Top Shot, una partnership tra Dapper Labs (creatori del gioco CryptoKitties) e la National Basketball Association (NBA). La NBA concede in licenza le singole bobine video di evidenziazione, tra gli altri contenuti, a Dapper Labs, che digitalizza il filmato e lo rende disponibile per la vendita ai consumatori. Ogni rullo mostra un video clip, come la schiacciata di un famoso giocatore, alcuni con diverse angolazioni e grafica digitale per renderli unici. Anche se qualcuno ha fatto una copia perfetta del video, può essere immediatamente riconoscibile come contraffatto. L’impresa ha già generato 230 milioni di dollari di vendite e la società ha appena ricevuto anche 305 milioni di dollari di finanziamenti da un gruppo che include Michael Jordan e Kevin Durant.

Queste “bobine video digitalizzate” vengono vendute a prezzi elevati. Tra i più apprezzati:

Dunk “Cosmico” di LeBron James: $ 208.000

Blocco Zion Williamson “Holo MMXX”: $ 100.000

Blocco LeBron James “Dall’alto”: $ 100.000

Dunk “Throwdowns” di LeBron James: $ 100.000

Dunk di LeBron James “Holo MMXX”: $ 99.999

Steph Curry “Deck the Hoops” gestisce: $ 85.000

Giannis Antetokounmpo “Holo MMXX” Dunk: $ 85.000

LeBron James “Dall’alto” Dunk: $ 80.000

Ora che hai capito a cosa serve NFT e i vari modi in cui puoi trarne vantaggio, diamo un’occhiata a come è specificamente diverso dalle altre forme di criptovaluta

COME MAI STANNO DIVENTANDO POPOLARI?

Gli NFT sono effettivamente in circolazione dal 2015, ma ora stanno vivendo un aumento di popolarità grazie a diversi fattori. Il primo, e forse il più ovvio, è la normalizzazione e l’eccitazione delle criptovalute e dei framework blockchain sottostanti. Al di là della tecnologia stessa c’è la combinazione di fandom, l’economia dei diritti d’autore e le leggi della scarsità. Tutti i consumatori vogliono avere l’opportunità di possedere contenuti digitali unici e potenzialmente tenerli come un tipo di investimento.

Quando qualcuno acquista un token non fungibile, acquisisce la proprietà del contenuto. In questo modo, un NFT può guadagnare popolarità: più viene visto e apprezzato online, più valore sviluppa. Quando la risorsa viene venduta, il creatore originale ottiene una fetta del profitto pari al 10 percento del valore per il quale è stato scambiato, con la piattaforma che ottiene una piccola percentuale e il venditore ottiene il resto di tali entrate. Pertanto, esiste il potenziale per entrate continue da risorse digitali popolari man mano che vengono acquistate e vendute nel tempo.

L’autenticità è la chiave del valore che un NFT può acquistare. Gli oggetti da collezione digitali contengono informazioni distintive che li rendono distinti da qualsiasi altro NFT e facilmente verificabili, grazie alla blockchain. La creazione e la circolazione di falsi oggetti da collezione non funziona perché ogni oggetto può essere ricondotto al creatore o all’emittente originale. E, a differenza delle criptovalute, non possono essere scambiate direttamente tra loro (come le figurine di baseball nella vita reale) perché non ce ne sono due uguali.

GLI NFT SONO ORA MAINSTREAM?

Quindi, con tutto il clamore fatto sugli NFT, è corretto dire che ora sono mainstream? Questo articolo fornisce una solida argomentazione per ritenere che le NFT siano ora radicate nella coscienza pubblica. Motivo per cui un certo numero di celebrità di alto profilo si siano avventurate nelle acque della NFT.

PRINCIPALE DIFFERENZA FRA NFT E CRIPTOVALUTE

Sebbene gli NFT vengano creati utilizzando lo stesso tipo di linguaggio di programmazione delle altre criptovalute, è qui che finisce la somiglianza:

  • Le criptovalute sono “fungibili”; possono essere scambiati o scambiati l’uno con l’altro. Hanno anche lo stesso valore. Ad esempio, un Bitcoin è sempre uguale a un altro Bitcoin, oppure un Dollaro è sempre uguale a un Dollaro.
  • Ogni NFT agisce come una firma digitale che rende impossibile lo scambio o l’uguaglianza tra loro. Ad esempio, L’ultima cena è un dipinto di un certo tipo e non può essere scambiato con un altro dipinto.

ETHEREUM E NFT

La blockchain di Ethereum consente agli NFT di funzionare per diversi motivi:

  1. Il trading di NFT, senza la necessità di piattaforme peer-to-peer, può subire tagli significativi come compensazione.
  2. Tutti i prodotti Ethereum condividono lo stesso “backend”, rendendo gli NFT portatili per acquistare su un prodotto e venderlo su un altro senza sforzo.
  3. Una volta confermata una transazione, è impossibile manipolare i dati per falsificare la proprietà.
  4. Ethereum è una blockchain molto solida, priva al momento di interruzioni critiche nella sua mainnet, il che significa che i tuoi token saranno sempre disponibili per la vendita.

Pudgy Penguin è una popolare community di token non fungibili che rappresenta la proprietà in una risorsa unica: 8.888 pinguini sulla blockchain di Ethereum, organizzati in un’unica raccolta. Pudgy Penguin è solo una delle tante comunità là fuori che offrono vantaggi ai membri, come avere un abbonamento su un server Discord condiviso o ottenere l’accesso a un canale Telegram privato che ti consente di parlare con altri proprietari. Infatti molti progetti NFT hanno le proprie comunità, dove i membri possono collaborare, condividere idee e supportare o acquistare i progetti o le opere d’arte degli altri.

COME ACQUISTARE NFT?

Avendo compreso a cosa servono gli NFT e i suoi vantaggi specifici rispetto ad altre criptovalute, potresti voler avventurarti nell’acquisto di NFT. In tal caso, dovrai acquisire alcuni elementi essenziali prima di farlo:

Avrai bisogno di un portafoglio digitale che ti permetta di archiviare i tuoi NFT criptovalute, ad esempio Coinbase, MetaMask e Rainbow.

Di conseguenza devi acquistare della criptovaluta , che puoi fare comodamente nel nostro sito, a seconda delle valute accettate dal tuo provider NFT.

Dopo aver effettuato l’acquisto di criptovaluta, puoi spostarla dall’exchange al tuo portafoglio.

Tieni presente che molti scambi addebitano una piccola percentuale della transazione di acquisto di criptovalute come commissioni.

Mercati NFT popolari

Una volta che hai il tuo portafoglio pronto, tutto ciò che devi fare è acquistare NFT. Attualmente, i più grandi mercati NFT sono:

  • Rarible – Rarible è un mercato democratico che consente ad artisti e creatori di emettere e vendere NFT. Consente ai titolari di valutare funzionalità come commissioni e regole della community.
  • OpenSea – Per iniziare, tutto ciò che devi fare è creare un account sul sito ufficiale di OpenSea e sfogliare le collezioni NFT e scoprire nuovi artisti. Questa piattaforma è nota per essere una vasta collezione di rari oggetti digitali e oggetti da collezione.
  • Foundation – Su questa piattaforma, gli artisti devono ricevere o inviare un invito da altri creatori per pubblicare la loro arte. L’esclusività di questa community vanta opere d’arte di calibro superiore, supponendo che la domanda di NFT rimanga ai livelli attuali o addirittura aumenti nel tempo.

“MINTARE” UN NFT: COSA SIGNIFICA

Creare un NFT da zero, o rendere pubblico un NFT già creato da qualcun altro, che di conseguenza acquistaerà valore in basi ai cosidetti attributi, cioè quelle caratteristiche accessorie grafiche che lo rendono più o meno unico. Per fare ciò si richiede l’accesso a una blockchain e a un marketplace NFT. “Mint NFT” significa, in pratica, pubblicare in modo univoco il tuo token sulla blockchain per renderlo acquistabile.

Il primo passo da compiere è aprire un wallet crypto, in particolare uno che possa conservare in modo sicuro le criptovalute (ad esempio Coinbase, MetaMask e Rainbow). Fatto ciò, puoi acquistare una piccola quantità di criptovaluta per coprire il costo di mint NFT. Infine, occorre collegare il wallet creato ad un marketplace come Rarible, OpenSea o Zora.

Ora che hai un wallet, puoi creare NFT.

Se desideri crearne uno tuo partendo da zero, primo passo è creare il file digitale (qualsiasi file digitale, come JPEG, MP3, GIF o PNG, compatibile con il marketplace preferito). Puoi scegliere di “creare un oggetto da collezione” come immagine singola o più immagini. A seconda del marketplace a cui hai collegato il tuo wallet, puoi aggiungere un nome, una descrizione, un prezzo e altri metadati al tuo token.

Una volta creato l’NFT, il marketplace potrà addebitarti una piccola commissione per la pubblicazione, che verrà prelevata dal tuo wallet. L’atto di aggiungere i metadati e pubblicarli rende l’opera “minted”. Ora, il tuo NFT può essere messo in vendita sul marketplace scelto. C’è anche un’opzione per mantenere privato l’NFT. Dopo che l’NFT è sul marketplace, gli utenti possono fare offerte.

Puoi anche impostare delle percentuali di royalty (dal 10 al 30%) che vanno all’artista dalle vendite delle proprie opere su mercati secondari, dopo la vendita iniziale sul mercato di loro scelta.

Se crei arte digitale, il mint dei tuoi NFT può diventare un prezioso flusso di entrate. Sebbene esistano metodi più complicati per codificare e creare NFT, esistono numerosi marketplace e wallet online che semplificano la creazione di un’opera d’arte digitale vendibile.

COME APPARE IL FUTURO DEGLI NFT?

Gli NFT hanno migliorato l’esposizione mediatica e vantaggi speciali per aspiranti artisti sui social media. Di recente, Jack Dorsey, CEO e co-fondatore di Twitter, con il suo primo e famoso tweet, “ho appena installato il mio twttr”, e Vignesh Sundaresan, noto come “Metakovan”, hanno acquistato 69,3 milioni di dollari di opere d’arte NFT su Beep.

A causa della sua crescente popolarità, le persone sono ora disposte a pagare centinaia di migliaia di dollari per NFT.

Come David Gerard, autore di Attack of the 50-foot Blockchain, molti esperti nel settore delle criptovalute affermano che circa il 40% dei nuovi utenti di criptovalute utilizzerà gli NFT come punto di ingresso. Come risultato della sua crescente popolarità, NFT potrebbe rappresentare una parte più significativa dell’economia digitale in futuro.

Ti potrebbe interessare anche:

NFT

by | Lug 4, 2022 | Academy | 0 Comments

Immagina di acquistare un'opera d'arte digitale su Internet a un prezzo ragionevole e di ottenere un token digitale unico che dimostri la tua autorità sull'opera d'arte...

Metaverso

by | Giu 16, 2022 | Academy,Grafico | 0 Comments

Metaverso è un termine  esoterico usato per la prima volta nel 1992 nel romanzo Snow Crash di Neal Stephenson, descritto dall’autore come una sorta di realtà virtuale...

Ethereum

by | Giu 16, 2022 | Academy,Grafico | 0 Comments

Ethereum è una piattaforma software distribuita open source basata sulla tecnologia blockchain. Ha una propria criptovaluta nativa chiamata Ether e un linguaggio di...

LE CRIPTOVALUTE TOP 10 DEL 2022

by | Mag 31, 2022 | Academy | 0 Comments

Bitcoin è senz’altro la “criptovaluta” più popolare al mondo. Inventata nel 2009 da tale SatoshiNakamoto, nel novembre 2021 la sua quotazione toccò l’apice di 69.000...